Spettacolo “No Drama. Circus” per il progetto Anzelòn, l’eco di Mistero Buffo – 30 Novembre 2019

Spettacolo “No Drama. Circus” per il progetto Anzelòn, l’eco di Mistero Buffo – 30 Novembre 2019

COMUNICATO STAMPA

Torna il sodalizio tra Teatro di Camelot e My!Laika / Side Kunst Cirque, sabato 30 novembre dalle ore 21.00 presso lo Spazio Battirame a Bologna, uno spazio non convenzionale per uno spettacolo non convenzionale.

Teatro di Camelot è una compagnia integrata, cioè di attori con e senza disabilità, My!Laika / Side Kunst Cirque è una compagnia di nuovo circo. Nell’arco di una giornata gli artisti dei due gruppi si incontrano, lavorano insieme – in un sodalizio artistico già sperimentato con successo – e prende forma uno spettacolo originale. La sera si va in scena insieme: la sfida è oltrepassare la percezione che ognuno di noi ha di comune abilità.

Lo spettacolo è ospite di Eta Beta Coop all’interno di uno spazio industriale, di grande suggestione: lavoro culturale nel luogo quotidiano del lavoro artigianale. Come succedeva un tempo, quando lo spettacolo si faceva “dove ce n’era bisogno”, spesso fuori dai teatri.

E’ la serata di lancio del progetto Anzelòn – l’eco di Mistero Buffo

Anzelòn è un progetto culturale che ha origine dal linguaggio di Dario Fo, che da sempre ispira il lavoro di Camelot: non rappresentiamo quel testo, ma risuoniamo con la stessa intenzione di comunicare, attraverso storie del passato, forti messaggi sociali per oggi e magari per domani. Per questo Anzelòn rientra fra le iniziative promosse dalla Compagnia Teatrale Fo Rame per il cinquantenario della prima rappresentazione di Mistero Buffo.

Anzelòn propone una rassegna multiforme di spettacoli teatrali e circensi, conferenze, laboratori e concerti da Novembre 2019 e per tutto il 2020. Obiettivi: Guardare con occhi nuovi le persone con disabilità: da oggetto di cura a protagonisti della cultura. Coglierne tutte le potenzialità artistiche irregolari. Aprire ogni possibile collaborazione con artisti professionisti.

L’Amministrazione Comunale candiderà Bologna al Premio Europeo Città Accessibili 2020 e la città è chiamata a sviluppare il tema dell’accessibilità con percorsi inclusivi in tutti gli ambiti. Anzelòn, anche con il sostegno del Comune di Bologna, vola su questa rotta per rendere più accessibili la produzione e la fruizione culturale attraverso un coinvolgimento collettivo e popolare.

Teatro di Camelot, Eta Beta Coop, Nuovo Comitato Nobel per i Disabili sono i promotori del progetto, si riconoscono nella stessa visione e con modalità diverse lavorano agli stessi obiettivi: scardinare preconcetti e mettere al centro dell’attenzione la bellezza e la dignità di tutti e per tutti.

Anzelòn, con ironia e sorriso, porta integrazione e apertura. Se non volete rimanere al punto di partenza, salite a bordo. C’è posto.

http://www.teatrodicamelot.it/
https://www.facebook.com/events/521341688718410/

Contatti: teatrodicamelotbo@gmail.com
Elisa Caldironi tel 338 8799333
Laura Salamone tel 329 6216095

Per lo spettacolo del 30 Novembre: Posti limitati, prenotazione consigliata al numero 329 6216095 Ingresso libero, uscita consapevole


var c = document.body.className; c = c.replace(/woocommerce-no-js/, 'woocommerce-js'); document.body.className = c;